Gli Eventi nella Provincia di Trapani

La settimana Santa

settimanasanta

 

Le manifestazioni per la settimana Santa in provincia di trapani, iniziano già dalla Domenica delle Palme, a Buseto Palizzolo una piccola frazione del Trapanese con la Via Crucis sui carri che sfilano per le vie cittadine e dove comparse scelte fra gli abitanti interpretano le scene cruciali della Passione di Cristo.
Nel pomeriggio del martedì Santo, iniziano le celebrazioni nella città di trapani dove si svolge la processione dedicata a “Maria Madre Pietà dei Massari”.I massari sono coloro che si occupano interamente del la salvaguardia del quadro raffigurante in fatti Maria Addolorata .
Sempre a trapani Il mercoledì Santo invece è dedicato alla Madonna Pietà del Popolo , il cui simulacro è costituito da due dipinti incastonati e contrapposti, uno raffigurante il volto della Madonna , l’altro quello di Cristo. La processione nata agli inizi del 1700 , è organizzata dal ceto dei fruttivendoli.
Il giovedì santo invece a Marsala molto seguita La Passione di Cristo l’unica in cui In quest’occasione alcuni cittadini marsalesi interpretano i diversi personaggi e i momenti salienti raccontati nel Vangelo.
Le scene iniziano con la rappresentazione dell’ingresso di Cristo a Gerusalemme e si concludono con la Resurrezione, creando una lunga processione che, durante tutto il pomeriggio del Giovedì Santo, sfila per le vie del centro storico.Ogni anno, per la processione del Giovedì Santo la città si affolla di un gran numero di spettatori.I costumi utilizzati durante la Processione vengono conservati e sono visibili in un’apposita sezione del Museo Civico, sito all’interno del Complesso Monumentale San Pietro.

I misteri di Trapani

misteri

 

La settimana Santa in provincia di Trapani è ricca di eventi , ed è il momento in cui si concentrano numerose celebrazioni, per trovare culmine il Venerdi Santo, quando una processione interminabile di comparse e gruppi sacri si inizia a snodare dalla chiesa detta delle Anime Sante del Purgatorio per le viuzze del centro storico, e questi sono i Misteri .Il nome è certamente dovuto per il mistero che queste statue di origine antica , esprimono, e cioè “La Passione di Cristo”.La processione è costituita da 18 gruppi scultorei realizzati in legno, tela e colla e dai simulacri dell’urna e dell’Addolorata. Questa processione una delle più antiche , si svolge a partire dalle 14,00 Venerdì Santo , fino al mezzogiorno del sabato successivo, senza alcuna interruzione, con la particolarità che malgrado il loro peso essi vengono portati in spalla.Uno spettacolo ancora più straordinario è durante la notte, dove l’atmosfera, le luci e l’odore dei fiori emanato da ogni gruppo, fanno si che nemmeno la stanchezza e il sonno possono spostare l’attenzione.
La processione dei Misteri non è un fatto esclusivamente religioso, ma nella sua storia è racchiusa anche la vita economica e sociale della città.
Questi gruppi sono affidati a delle Maestranze c he ne curano la gestione e la cura anche durante tutto l’arco dell’anno.La città intera rimane profondamente ed affettivamente legata alla processione dei Misteri che costituiscono per Trapani un patrimonio di inestimabile valore culturale, storico e artistico.

Cous Cous Fest

couscousfest

 

Ogni anno verso la fine di Settembre a San Vito Lo Capo si svolge il COUS COUS FEST , festival internazionale dell’integrazione culturale . Per una settimana qui va in scena una festa piena di musica, spettacoli ,di cultura ma soprattutto di degustazione del famoso cous cous , piatto povero di origine tunisina, ma che diventa simbolo di pace ed integrazione.
Da 16 anni vengono coinvolti in un’atmosfera festosa tutti i paesi dell’area mediterranea .
Il Festival riscuote da tempo attenzione anche all’estero, infatti numerosi artisti internazionale si succedono , per una grande kermesse canora.
Momento centrale della manifestazione è la gara gastronomica internazionale, alla quale partecipano
chf provenienti da tutto il mondo.
Il tutto nella splendida cornice di questo borgo marinaro che con il suo clima caldo e il suo mare cristallino,
è la cornice ideale di questa manifestazione.

Presepe Vivente di Custonaci

presepevivente-custonaci

 

Ogni anno nel periodo natalizio a Custonaci presso la grotta di Scurati , si svolge il “Presepe Vivente”.
Un evento suggestivo che vuole rappresentare la nascita di Gesù in un luogo senza tempo, la grotta Mangiapane, antica luogo dove un tempo i pastori lo utilizzavano per la lavorazione della ricotta.
Oggi è diventata sede di un suggestivo presepe dove oltre all’evento religioso della Natività vi sono rappresentazioni del lavoro artigianale e rurale di quel tempo , reto reso caratteristico anche dalla presenza di suoni, odori e colori che ricostruiscono veri e propri spaccati di vita.
Durante questa visita le scene che si presentano ai nostri occhi sono reali come se ci trovassimo dentro un film, pastori che mungono e fanno vero formaggio, massaie che preparano la pasta ed il pane, falegnami che lavorano il legno, e calzolai, antichi mestieri destinati a sparire per sempre.
Un’ altra particolarità è l’ utilizzo di utensili originali e di abbigliamento d’ epoca, il tutto recuperato grazie alla collaborazione dell’ intera comunità locale.

Presepe Vivente di Balata di Baida

presepe-balata

 

 

Questo presepe ambientato in una piccola frazione a pochi chilometri da Trapani , è situato in un baglio antico tra una piccola moltitudine di umili case, incorniciato di numerosa vegetazione tipicamente mediterranea .
La sensazione che si prova visitando questa suggestiva rivisitazione di quello che un tempo era il vivere quotidiano è straordinaria, con il pastore che munge le pecore, le massaie che fanno il pane nel forno a legna, o la ragazza che ricama tele , gli odori i suoni e le luci ci proiettano in una magica atmosfera piena di calore e semplicità .